Nuovo Bando Regione Veneto: 6 milioni di euro per l’efficientamento delle PMI

Bando-Veneto-efficienza

È stato approvato dalla giunta veneta un nuovo bando con una dotazione di 6 milioni di euro a favore delle piccole e medie imprese, allo scopo di ridurre le spese energetiche e le emissioni in atmosfera utilizzando in maniera efficiente le risorse.

Il provvedimento fa riferimento all’azione 4.2.1 del POR FESR 2014-2020. Si tratta del Programma Operativo Regionale, lo strumento attraverso cui il Veneto, grazie ai circa 600 milioni di euro messi a disposizione dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, dallo Stato e dalla Regione stessa, svilupperà dal 2014 al 2020 un piano di crescita sociale ed economica che interesserà la ricerca e l’innovazione, l’agenda digitale, le politiche industriali, energetiche e di tutela ambientale.

COME FUNZIONA
Sono considerati ammissibili i progetti coerenti con il Piano Energetico Regionale individuati e quantificati da una diagnosi energetica ante e post-intervento.
L’agevolazione, concessa nella forma del contributo a fondo perduto, è pari al 30% della spesa rendicontata ammissibile, da un costo minimo di 80.000€ e nel limite massimo di 500.000€.

CHI PUÒ ACCEDERVI
Possono partecipare al bando le micro, piccole e medie imprese che al momento della presentazione della domanda abbiano i seguenti requisiti:

• siano regolarmente iscritte come “Attive” al Registro delle Imprese da più di 12 mesi alla data di apertura dei termini di presentazione della domanda (02/11/17);
• esercitino un’attività economica classificata con codice ATECO 2007 nei settori indicati nell’Allegato B del Bando;
• abbiano l’unità operativa o le unità operative in cui si realizza il progetto in Veneto.

SPESE AMMISSIBILI

• Fornitura e installazione di software necessari all’efficientamento energetico negli edifici delle unità operative.
• Opere murarie e impianti strettamente necessari all’efficientamento energetico degli edifici delle unità operative.
• Spese tecniche per le diagnosi energetiche ante e post intervento (nel limite massimo di 5.000 euro).
• Spese per il rilascio delle certificazioni di gestione ambientale o energetica conformi EMAS e alle norme ISO 50001 e EN ISO 14001.
• Spese sostenute per le garanzie fornite da banche, società di assicurazione o altri istituti finanziari.
• Fornitura e installazione di nuovi impianti produttivi e/o macchinari ad alta efficienza energetica.

SCADENZA
Le domande potranno essere presentate fino alle ore 18.00 del 9 gennaio 2018. I progetti finanziati dovranno essere conclusi e operativi entro il termine perentorio del 14 dicembre 2018.

SCOPRI COME ACCEDERE AGLI INCENTIVI
X3Energy offre la propria consulenza su tematiche di efficienza energetica: siamo in grado di seguire l’intero iter burocratico, amministrativo e gestionale per permetterti di usufruire degli incentivi del bando, nonché seguirti lungo il processo di efficientamento della tua azienda, per una gestione responsabile dei tuoi consumi energetici.
Contattaci per conoscere i nostri servizi.