ISO 50001: riduci i costi e ottimizza la tua gestione energetica

ISO 50001

Una tematica divenuta molto importante nelle aziende di oggi è il risparmio energetico. L’ energia è fondamentale per le operazioni di un’impresa e genera una spesa considerevole, indipendentemente dalle attività svolte. Oltre ai costi economici, l’energia può imporre costi ambientali e sociali per l’esaurimento delle risorse e può contribuire a problemi quali il cambio climatico. Le organizzazioni individuali non possono controllare i prezzi dell’energia, le politiche del governo o l’economica globale, ma possono migliorare la forma di gestione dell’energia.

La norma UNI CEI EN ISO 50001:2011, che ha come oggetto i “Sistemi di Gestione per l’Energia – Requisiti e linee guida per l’uso”, nasce con l’obiettivo concreto di migliorare le prestazioni energetiche e l’efficienza delle organizzazioni.

Può essere integrata con altre certificazioni (ad esempio ISO 9001 o ISO 14001) e specifica tutti i requisiti per progettare e implementare un Sistema di Gestione per l’Energia (SGE), offrendo un approccio sistemico al monitoraggio e alla riduzione del consumo energetico in qualsiasi tipo di attività.

Si basa su quattro fasi principali.

1. Plan – Pianificazione energetica
Un piano ben definito e documentato aiuta ad assicurare il successo degli sforzi energivori, fornendo uno schema di lavoro da seguire. Questa pianificazione comprende un esame dell’attuale consumo energetico per determinare esattamente in quali ambiti l’energia viene utilizzata e per poter impostare, di conseguenza, obiettivi energetici e piani d’azioni, prevedendo anche le tempistiche per il loro raggiungimento e il metodo da utilizzare per verificare i risultati.

2. Do – Attuazione e implementazione
Dopo la messa a punto del piano d’azione e della strategia giusta si può passare all’attuazione. L’organizzazione deve documentare gli elementi fondamentali del suo sistema di gestione dell’energia e stabilire criteri per il funzionamento e la manutenzione dell’uso dell’energia, anche per quanto riguarda l’acquisto di prodotti che la utilizzano.

3. Check – Controllo
È un elemento essenziale del processo per assicurarsi che i piani d’azione implementati diano i risultati prefissi. Monitoraggio, misurazione e analisi sono le operazioni che determinano le prestazioni energetiche rispetto agli obiettivi.

4. Act – Azione
In base al controllo effettuato è infine possibile programmare sia azioni correttive sia azioni preventive per le strategie future, in modo da non allontanarsi dall’obiettivo.
Oltre ad essere interconnesse fra loro, le quattro fasi fanno parte di un ciclo che si ripete per un’ottimizzazione sempre maggiore.
Si stima che la norma, volta a una vasta applicabilità mediante i settori economici nazionali, potrebbe influenzare fino al 60% del consumo energetico globale.

Benefici

  • Ridurre i consumi.
  • Aumentare l’efficienza energetica.
  • Migliorare la competitività.
  • Ridurre le emissioni di gas serra e altri impatti ambientali correlati.
  • Controllare i consumi energetici con sistemi di misura e dati reali, non stimati.
  • Migliorare la reputazione del proprio brand, dimostrando impegno in una precisa politica energetica che si uniforma ai requisiti legislativi vigenti.
  • Avere un accesso preferenziale a bandi e incentivi.

La consulenza di X3Energy
X3Energy è in grado di supportare il cliente nell’intera gestione dell’iter burocratico, amministrativo e tecnico: attraverso un audit preliminare i nostri professionisti analizzano i consumi energetici dell’azienda cliente e realizzano una pianificazione atta a implementare l’SGE, fino all’ottenimento della certificazione tramite organizzazioni accreditate.
Compila il form per ricevere maggiori informazioni.

Lascia i tuoi dati e verrai ricontattato






Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del decreto legislativo 196/2003

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*